Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi: al via la “Bottiglia Solidale”

Siamo nel pieno dell’emergenza COVID-19 che sta investito il Mondo intero, ma se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno – che per un sommelier è decisamente meglio di un bicchiere mezzo vuoto – tra gli effetti positivi e le iniziative belle che sono nate e stanno nascendo in questa nuova fase che ognuno di noi sta vivendo, rientra a pieno titolo quella lanciata da La Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi, associazione nata lo scorso anno che riunisce cantine e aziende agroalimentari dell’Agrigentino.

“Bottiglia solidale”: questo il nome dell’iniziativa che permetterà con un semplice click, tramite la piattaforma www.terracottashop.it, di acquistare una bottiglia di vino e/o di olio di una cantina o azienda della Strada; il ricavato contribuirà per il 50% alla campagna di solidarietà Gofoundme in favore dell’ASP di Agrigento – già promossa da celebri personaggi agrigentini: Silvio Schembri, Pino Cuttaia, Piero Barone, Lello Analfino, Gianfranco Iannuzzo, Sergio Friscia, Daniele Magro – l’altro 50% invece servirà a sostenere i comuni della Strada:  Agrigento, Naro, Campobello di Licata, Favara, Sant’Angelo Muxaro, Raffadali, Canicattì.
Gli utenti che vorranno sostenere la causa, acquisteranno la propria bottiglia preferita a un prezzo di mercato del web. Il 25% dell’utile andrà in beneficenza.

“Con il lancio della “Bottiglia Solidale” – dice Luigi Bonsignore, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi –  abbiamo voluto mettere a fattor comune dell’offerta il meglio delle nostre aziende e del nostro territorio, per poter riuscire a fare delle donazioni a favore di chi, in questi momenti difficili ha bisogno , in primis i medici e gli infermieri e le famiglie più bisognose.”

“Ognuna delle aziende della Strada
– afferma il Direttore dell’Associazione Fabio Gulotta – è rappresentata in e-commerce da due etichette della linea di produzione di vino e di olio; il sito è già consultabile e l’e-commerce è di facile utilizzo.”

A sostenere il progetto anche le associazioni e gli enti soci della Strada: Federazione strade del vino siciliane, Slow Food Agrigento, AIS Sicilia, Distretto Turistico Valle dei Templi, Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi, CoopCulture, l’agenzia di comunicazione EC e la testata giornalistica Diario di Sicilia DdS.

“Se in un periodo così straordinariamente difficile – conclude il Presidente Bonsignore – abbiamo trovato la forza e la voglia come aziende e attori aderenti alla strada del Vino di metterci insieme passando da una logica dell’Io a quella del Noi allora probabilmente questo è l’aspetto positivo di questo periodo il ritrovare il senso dello stare insieme del fare squadra perché la nostra terra la Sicilia e i Siciliani nei momenti difficili abbiamo sempre dimostrato che siamo una grande terra e un grande popolo.”

A.Amoroso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Twitter
LinkedIn
Instagram